IN RESIDENZA //SIMPLON

All’interno di Residenze 2018: Karakorum Teatro con il seguente progetto

SIMPLON

Di e con Stefano Beghi
Regia di Stefano Beghi e Marco Di Stefano
Musiche dal vivo di Marco Prestigiacomo
Luci e Suoni di Antonello Ruzzini
Costumi di Alice Sciaulino
Stampe & Type
Prodotto con il sostegno di R.A.M.I. Residenza artistica e di Manifattura K
Spettacolo vincitore di Strabismi 2017

Simplon è il nome di quel luogo in cui per millenni l’uomo ha valicato la frontiera naturale delle Alpi. Oggi, per noi è al di là dell’immaginaria linea di confine politico ma al di qua della cresta della montagna: incarna le contraddizioni della frontiera, e per quanto vorrebbe essere “da qualche parte” esso, semplicemente, rimane sul confine…

Sotto la montagna, nel cantiere che darà vita al traforo del Sempione, nasce il primo western a teatro: il sogno di superare il limite imposto in un duello faccia a faccia fra l’uomo e la natura.

Un buco in una montagna: non basterà a cancellare La frontiera?