IN RESIDENZA // PROPAGANDA

All’interno di Residenze 2018: la Confraternita del Chianti con il seguente progetto

PROPAGANDA

consulenza storica Giuliano Turone e Renato Seregni
testo Chiara Boscaro e Marco di Stefano
regia Marco Di Stefano
drammaturgia Chiara Boscaro
con Valeria Sara Costantin, Giovanni Gioia, Marco Pezza, Andrea Pinna, Valentina Scuderi
canzoni e musiche originali Giovanni Gioia
voci di Diego Runko e Giulia Versari Piccolo
un progetto La Confraternita del Chianti
una produzione Teatro della Cooperativa
progetto finalista Giovani Realtà del Teatro 2014

Grazie alla preziosa collaborazione di Giuliano Turone, giudice che insieme a Gherardo Colombo ha indagato su Sindona e scoperto le liste della P2 a Castiglion Fibocchi,  “PROPAGANDA” non vuole tanto cercare una ricostruzione pedissequa dei fatti, ma lanciare un ponte tra ieri e oggi. Un ponte irriverente, ma anche preoccupato. Quella che nel 1981 sembrava una storia finita è invece una malattia cronica della nostra società. Viviamo in un Paese complesso, certo, ma quante volte ciascuno di noi ha pensato che da solo avrebbe potuto risolvere un problema molto prima e molto meglio, senza lungaggini, senza pareri inutili, senza consultazioni ridondanti, senza democrazia?

La noia è il peggior nemico della memoria.

“Andò così: venne Costanzo a intervistarmi per il Corriere della sera.

Dopo due ore di conversazione mi chiese: lei cosa voleva fare da piccolo?

E io: il burattinaio. Meglio fare il burattinaio che il burattino, non le pare?”

Intervista a Licio Gelli, Concita De Gregorio, La Repubblica, 28 Settembre 2003